Il crudo e il cotto

{jcomments on}

Perché è differente mangiare cibi cotti dal mangiare cibi crudi?

 

Una semplice constatazione…

La vita nasce cruda, tutti i processi biologici si svolgono entro i limiti della temperatura nella quale cellule e tessuti svolgono le loro attività vitali.

Prima dell’introduzione del fuoco, l’uomo assumeva dall’ambiente esclusivamente alimenti crudi, la vita passava direttamente dal cibo all’uomo.

Il fuoco, con le sue seduzioni e comodità ci ha portato a creare una separazione con la Natura e con tutti i suoi processi vitali: il fuoco che cuoce in realtà uccide l’alimento.

 

 

Cosa succede nel nostro corpo, quando si mangiano cibi cotti?

Quando si mangiano cibi cotti nel nostro sangue aumenta il numero dei globuli bianchi, così come succede ogni volta che nell’organismo si introducono sostanze estranee o tossiche.

 

Una considerazione…

L’alimento crudo soddisfa le esigenze vitali, fisiologiche dell’uomo, quello cotto le sue esigenze sociali di essere evoluto.

C’è quindi una precisa relazione fra l’aumento delle malattie croniche e degenerative e la diminuzione  del consumo di alimenti crudi.

 

Un suggerimento…

Aumentiamo il consumo dei cibi crudi: insalate, ortaggi ad inizio pasto e frutta lontano dai pasti e mangiamo meno cibi cotti.

Lascia un commento