Silice organica

Il Silicio Organico non è un rimedio molto conosciuto e non sono tante le aziende che lo producono o lo distribuiscono. Tra i prodoti che personalemente conosco e apprezzo, le segnalo Silice Organica della Freeland e Elisis de l’Espace, entrambi in forma liquida. il primo è ordinabile in qualsiasi farmacia,il secondo è in vendita solo per corrispondenza.
Esiste inoltre un silicio organico in capsule prodotto dalla Solgar, Oceanic Silicio, anch’esso facilmente reperibile in farmacia o nelle erboristerie fiduciarie. Contiene in parte silicio organico anche Sulfox, un altro prodotto della Solgar.

 

Un altro prodotto molto interessante da segnalare è Cellfood Silica Plus che unisce insieme i benefici antiossidanti della formula Cellfood con quelli del Silicio organico.

Alle dosi consigliate il silicio organico non presenta tossicità, è compatibile con qualsiasi terapia e non provoca effetti collaterali. E’ sempre bene in ogni caso informare il proprio medico curante dell’assunzione di qualsiasi prodotto, anche se naturale.

Di seguito riportiamo alcuni estratti di approfondimento trovati su internet:

Essa e’ un elemento nutritivo essenziale della materia vivente; e’ presente nei tessuti dell’organismo, nelle ghiandole endocrine, nel fegato, nelle pareti dei vasi sanguigni ed in modo particolare nei capelli.

La perdita della Silice organica (ricca in carbonio), cioe’ di estrazione batterica e/o vegetale, NON minerale (senza carbonio) che al contrario puo’ produrre silicosi, e’ anch’essa responsabile dell’invecchiamento precoce, come la perdita dei Bicarbonati nel sangue, il tutto dovuta al lento e progressivo passaggio da pH leggermente alcalino dei liquidi del corpo verso l’acido che vengono indotti dall’intossicazione generando i processi di infiammazione… ==> articolo completo su mednat.org

 

 

 

Tratto da BIOSAIRAM.IT:

 

In natura esistono due generi di silicio: il silicio minerale e il silicio organico.

Il primo è il principale componente della crosta terrestre (27,80%) subito dopo l’ossigeno (46,60%); nella sua forma più semplice (sabbia, quarzo) è composto da un atomo di silicio legato a due atomi di ossigeno.

……….

ESEMPI DI TRATTAMENTI :

  • Stanchezza, nervosismo, mancanza di appetito, insonnia, disturbi della memoria, menopausa, depressione: assunzione del liquido
  • Artrosi, reumatismi, osteoporosi, dolori articolari, decalcificazione, morbo di Dupuytren, sclerosi multiplia, morbo di Parkinson, Alzaihmer: utilizzare il liquido + impacchi sulla zona dolente o gel
  • Sinusite: liquido + inalazione e applicazione del gel
  • Acne, eczema, herpes, vitiligine, psoriasi, micosi, fuoco di sant’Antonio:  liquido + spruzzature, impacchi e applicazioni del gel
  • Allergie oculari, cataratta, glaucoma, cheratite, invecchiamento oculare: si possono preparare delle compresse imbevute di G5 e applicarle sugli occhi
  • Problemi cardiovascolari, emorroidi, gambe pesanti, varici, ecc. : liquido + gel
  • Cefalea, emicrania: liquido + applicazione del gel sulla parte dolente
  • Colesterolo, ipertensioni e ipotensioni, problemi digestivi o intestinali: liquido
  • Epatite e cirrosi: liquido + impacchi o applicazioni del gel sul fegato. Alla prima assunzione del G5 si può avvertire la zona del fegato più o meno dolente. Non c’è da preoccuparsi, questo segno dimostra che il G5 sta lavorando. Eventualmente è possibile diminuirne il dosaggio.
  • Diabete: liquido + impacchi o applicazioni del gel sul pancreas
  • Tiroide: liquido + applicazioni del gel sulla gola
  • Allergie: liquido + impacchi o applicazioni del gel sulle parti da trattare
  • Affezioni respiratorie, asma: liquido + impacchi o applicazioni del gel sul petto e sul dorso
  • Scottature, edemi, tendinite: impacchi o applicazioni con il gel
  • Cancro: liquido + gel. L’utilizzo del silicio nel trattamento di ogni tipo di cancro ha portato anche ad una maggior tolleranza delle cure chemioterapiche e radioterapiche
  • Aids: liquido + impacchi locali

Lascia un commento